A.Celli non è un'identità astratta. A.Celli è concreta, fatta di persone: le nostre persone.

Conosciamoci meglio

Cultura e ospitalità: da sempre a fianco della nostra esperienza tecnica.

Vieni a trovarci

Quando il rapporto va oltre il business: sport, divertimento ed eccellenza in A.Celli.

Corri con noi

Una storia lunga (quasi) un secolo

2019

Nell'anniversario del 75° anno di attività, altri due tasselli importanti si aggiungono al grande mosaico della A.Celli: la costruzione di una nuova e modernissima palazzina di oltre 1.700m2 destinata all'ampliamento degli uffici alla realizzazione di un polo tecnologico; l'apertura di una nuova filiale sita a Foshan, nella provincia del Guangdong, a copertura del sempre più importante bacino cinese.

Ricorrono i 50 anni dell’uomo sulla luna e i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci

2016

Nuovi mercati si prospettano all’orizzonte grazie all’apertura strategica delle sedi di Istanbul, città occidentale con lo sguardo dritto verso l’oriente, e lo spostamento della sede statunitense dalla Florida al North Carolina, nel cuore dei più importanti mercati USA. La politica di espansione di A.Celli, impostata per obiettivi specifici, prosegue la sua strada.

Il 2016 vede l’assegnazione del premio Nobel per la letteratura a Bob Dylan ma segna la dipartita di voci indimenticabili quali quella di David Bowie, Prince e Leonard Cohen.

2014

Si festeggiano i 70 anni di attività: due stabilimenti di 25.000 m2 di area coperta totale, un organico da oltre 200 dipendenti, un fatturato di 120 milioni di Euro nel 2013 con una percentuale di esportazione di oltre il 95% in circa 46 paesi mondiali.

Si festeggiano i 25 anni dal 9 novembre 1989, data in cui le frontiere che dividevano in 2 la città di Berlino furono aperte dando il via alla cosiddetta “caduta del muro”.

2003

È l’anno della scissione. La storica società A.Celli S.p.A. suddivide la sua attività in due settori distinti: A.Celli Nonwovens, rivolta al mercato del tessuto non tessuto e A.Celli Paper, rivolta al mercato del tissue e delle carte stese, con un ulteriore sito produttivo di oltre 10.000,00 m2.

Il Concorde vola per l’ultima volta dopo 27 anni di servizio.
Ci lascia una delle voci più emozionanti di sempre, Barry White.

2000

È la volta dell’oriente, così nasce la A.Celli Shanghai, allestita per fornire assistenza commerciale e tecnica in tutto il mercato asiatico.

Le preoccupazioni per il Millennium bug si rivelano infondate.
Viene definitivamente spenta la centrale nucleare di Chernobyl.

1993

È l’anno della A.Celli International, che vede la luce nella città di Miami, in Florida, appositamente sviluppata per fornire un servizio di assistenza post vendita, distributore di ricambi, assistenza tecnica locale per tutto il territorio americano.

100° anniversario dalla prima targa automobilistica diffusa nel mondo. Il 1º novembre nasce l’Unione Europea con l’entrata in vigore del Trattato di Maastricht.

1991

Alessandro Celli e Mauro Celli, nipoti del fondatore Alvaro, subentrano ufficialmente nel management dell’azienda dando inizio alla terza generazione imprenditoriale.

Nasce il World Wide Web. Il suo creatore, Tim Berners-Lee, mette on-line il primo sito web.
Muore per AIDS Freddie Mercury, leader dei Queen.

1979

La A.Celli, finora affermatasi come fornitore di macchinari esclusivamente per il settore della carta, si affaccia in quel mercato di cui diventerà ben presto leader, producendo il suo primo avvolgitore per tessuti non tessuti.

Madre Teresa di Calcutta riceve il premio Nobel per la pace.
Philips e Sony inventano il Compact Disk (CD).

1960

È in questo decennio che le operazioni della società conquistano carattere internazionale con il primo avvolgitore fabbricato per un cliente estero. Marco Celli e Piero Celli, figli del fondatore Alvaro entrano in azienda e la A.Celli Mechanical Industries SpA si trasferisce in un impianto di produzione più grande a Porcari, (Lucca).

In Inghilterra si iniziano a far conoscere un gruppo di quattro musicisti di Liverpool: The BeatlesCresce fino ad esplodere il movimento socioculturale e di protesta ricordato complessivamente come “Il Sessantotto”.

1944

Alvaro Celli ne fiuta l’intuizione e apre il primo laboratorio a Pescia, (Lucca) per la fabbricazione e riparazione di macchinari.

Il 6 giugno le truppe alleate sbarcano sulle spiagge della Normandia. È il D-Day. L’operazione che sancisce l’inizio della fine della IIa guerra mondiale.
Casablanca vince la 16ª edizione dei premi Oscar come “Miglior Film”.

A.Celli is part of the trade associations iT’sTissue and LU.ME